Things not to do in Sicily

Hello again everyone,

So far I have made some suggestions on things to do in Sicily . Today I want to talk about one thing NOT to do when you are in Sicily. Do not buy souvenirs depicting the mafia. no souvenir mafiosi rete 100 passi

I appreciate that those not living in Sicily do not fully understand what exactly the Mafia is and what its negative repercussions on the whole social and economic system of Sicily can be. I can also understand the giggles that appear on the lips of those who, to our response “I’m from Italy … Sicily “, say with an innocent smile as unwitting ” Sicily ? Ah mafia!”. I understand all this, and so to avoid any misunderstanding I will explain in a few and unambiguous words , quoting Peppino Impastato that: ‘mafia is a mountain of shit.’

petition againt souvenir mafiaI feel really embarrassed when, walking in Taormina (just to mention the most touristic place in Sicily), I find myself “flanked” by puppets, aprons, t-shirts, lighters representing the Godfather, the mafioso man with his shotgun or something similar.  I cannot explain well what feeling prevails, if  embarrassment, shame or discomfort. These symbols, as well as anachronistic, are not at all funny.  At least not for me and for the more than 6,000 people who are signing the petition launched by Rete100 Passi  “I AM NOT MAFIOSO”, which has the aim of involving the trade associations, municipalities of the touristic place and involve them , at least, to  prohibit the exposure of these gadgets.

no souvenir mafiosi petizione

I spoke to Danilo Sulis, founder of RETE 100 PASSI . He mentioned the examples of the towns of Erice and Castelvetrano that, for several years, thanks to a municipal ordinance, have banned the public exposure in the streets of these items that depict this mortifying image of Sicily.

But the goal of the petition is bigger. The law makers both at a national and at an European level, need to work together to “prohibit the existence of activities in Italy and in Europe that recall symbols of the mafia” and then “prohibit the sale and production of products that effortlessly glorify the gangs and the culture of lawlessness. “

The mafia is unfortunately still alive, strong and ruthless. However I believe that small actions can change the cultural environment in which these merciless and brutal beings operate. This petition needs the action of all those who think that  the memories of Sicily to take home are different from the ones mentioned above.  One day I would like to see a sign on these stores saying “This store does not sell gadgets with symbols of mafia”! Who knows what effect it would have on the tourists!

To sign petition: click here 

To read more about Peppino Impastato 

To read more about Rete 100 Passi


From the idea of Soleinsicilia is born VACANZE SINGOLARI, travel agency and tour organizer for those who want to visit a singular Sicily: personal itineraries, small group holidays, for those traveling alone or for those who want to join other travel companions: come to visit us or follow our Fanpage

Rieccomi qui carissime.

Fino ad ora ho dato alcuni  suggerimenti sulle cose da fare in Sicilia . Oggi invece vi parlo di una cosa da NON fare quando sarete in Sicilia: Non comprate i souvenir rappresentanti la mafia.

Capisco perfettamente che chi non vive in Sicilia non  riesca a comprendere bene cosa  sia esattamente la mafia e quali danni causi a tutto il sistema sociale ed economico siciliano. Posso capire anche i risolini che compaiono sulle labbra di chi, all’estero, alla nostra risposta ” I’m from Italy…Sicily “, ribatte con un ingenuo quanto inconsapevole sorriso “Sicily? Ah mafia!”. Capisco tutto questo e quindi per evitare qualsiasi fraintendimento lo spiegherò con poche ed inequivocabili parole citando Peppino Impastato : la mafia è una montagna di merda.
Quasi abbasso la testa per l’imbarazzo  quando, per le strade di Taormina (solo per menzionare la più turistica delle località siciliane), mi ritrovo “fiancheggiata” da pupazzetti, grembiuli, t-shirt, accendini  rappresentanti il Padrino, il mafioso con la lupara o roba del genere. Non so spiegare bene quale sentimento prevalga, se l’imbarazzo, la vergogna o il fastidio.  Oltre che anacrostici (adesso la mafia ha i colletti bianchi) questi gadget  non sono affatto divertenti. Almeno non per me e per le oltre 6.000 persone che stanno aderendo alla petizione lanciata da Rete100 Passi “IO NON SONO MAFIOSO” , che ha la scopo di coinvolgere le associazioni di categoria, i comuni delle località turistiche nel vietare quantomeno l’esposizione di questi gadget.

Me ne parla Danilo Sulis, fondatore della Rete 100 Passi, citandomi l’esempio dei Comuni di Erice e Castelvetrano che, già da alcuni anni, grazie ad un’ordinanza comunale, vietano l’esposizione nelle pubbliche vie di tali articoli che veicolano in tutto il mondo un’immagine mortificante della Sicilia.

Ma l’obiettivo della petizione è più grande: sollecitare il legislatore, nazionale ed europeo,  a promulgare leggi che “vietino l’esistenza di attività in Italia e in Europa che richiamino simboli di mafia” e quindi “proibiscano la vendita e la produzione di prodotti che disinvoltamente esaltino le mafie e la cultura dell’illegalità”.

La mafia è purtroppo sempre viva e vegeta, forte e bastarda. Ma sono convinta che è da ogni piccola azione che può cambiare l’ambiente culturale nel quale questa bastarda cresce.  Questa petizione ha bisogno della partecipazione di tutti , di ognuno di noi. Di tutti quelli che invece pensano che ben altri siamo i ricordi della Sicilia da portare a casa. Mi piacerebbe vedere un giorno in questi negozi un cartello con su scritto “ In questo negozio non si vendono gadget con simboli mafiosi” ! Chissà che effetto avrebbe sullo straniero.

Per firmare la petizione: clicca qui 

Per conoscere Peppino Impastato: clicca qui 

Per conoscere Rete 100 passi: clicca qui 


Dall’idea di Soleinsicilia è nata VACANZE SINGOLARI, agenzia di viaggi e tour organizer per chi desidera visitare una Sicilia singolare: itinerari personalizzati, vacanze di piccoli gruppi, per chi viaggia da sola o per chi vuole unirsi ad altri compagni di viaggio: vieni a farci visita su  o segui la nostra  FanpageVacanze Singolari da soli in Sicilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...