Le tragedie di Siracusa: quando la pietra millenaria si anima.

Una visita al Teatro Greco di Siracusa è certamente qualcosa che non puoi mancare se ti trovi da queste parti. Se poi ci capiti dal 15 maggio al 28 Giugno, non puoi e non devi perderti di assistere ad una delle rappresentazioni classiche, perché vivere il teatro è  qualcosa di completamente diverso dalla semplice visita. La pietra posta qui più di 2.500 anni fa riprende Vita , Forma e Voce. E tu sei parte di tutto questo. La fine del giorno coincide con l’inizio di un doppio spettacolo, quello teatrale e quello naturale fatto di luci, colori e panorama che difficilmente dimenticherai.

siracusa Inda Tragedia greche

Le Supplici di Eschilo per la regia di Moni Ovadia,  l’Ifigenia in Aulide di Euripide per la regia di Federico Tiezzi e la Medea di Seneca per la regia di  Paolo Magelli verranno messe in scena ogni sera, ciascuna “raccontata” e riadattata secondo la personale visione ed interpretazione dei suoi registi. Un cartellone che non manca di spunti di riflessioni e approfondimenti per conoscere alcuni caratteri della donna ai tempi dei greci, o quanto meno quella che veniva rappresentata a teatro.

Medea tragedie siracusa

Non stupitevi di trovare i rivestimenti in legno sui gradini, servono sia a preservare la pietra che per una maggiore comodità degli spettatori. E non stupitevi neanche del prezzo del biglietto che non è proprio cheap!  A parte le riduzioni per scuole, gruppi e convenzionati, il biglietto intero parte da una fascia unica di € 26 ( € 29 con la prevendita) nei soli giorni 25, 26 e 27 maggio + 8,9 e 10 Giugno, quando cioè c’e un unico prezzo e non vi è distinzione di posti a sedere. Se siete libere approfittatene. Se invece, come me, siete costrette ad andare nel week end allora si parte da € 35 per il singolo spettacolo in posto non numerato per arrivare fino a 60 euro! 😦

Medea tragedie siracusa

Il Teatro si raggiunge da Ortigia con il bus navetta Siracusa d’Amare (gratuito) numero 20 dalla vicina Piazza Archimede fino alla stazione degli autobus (vicino alla stazione ferroviaria) e da lì si può prendere a scelta uno dei seguenti autobus: linee 6, 8, 11, 12 o 13 oppure si può, da Riva Nazario Sauro (alle spalle della vicina Piazza delle Poste) prendere a scelta uno dei seguenti autobus: linee 1, 2, 3, 4 o 12. Se si preferisce andare a piedi si impiega circa mezz’ora.

Per la prossima giornata a posto unico, il 10 giugno,  Etna Ngeniousa organizza un bus da Catania : prenotatevi per tempo!

Per altre escursioni, visite, tour in Sicilia visita VACANZE SINGOLARI o segui la Fanpage

3 thoughts on “Le tragedie di Siracusa: quando la pietra millenaria si anima.

  1. Pingback: Da Siracusa a Segesta il mito immortale della donna greca. | Sole in Sicilia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...